Weiss Architecture Studio

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae lorem.

Guida
alla scelta di cucine su misura torino

guida alla scelta di cucine su misura torino

La cucina è probabilmente la zona della casa maggiormente frequentata per cui è necessario porvi massima attenzione in fase di progettazione di arredo per ottenere un ambiente confortevole e adeguato alle proprie abitudini. Solitamente quando si è in procinto di scegliere la cucina, si valuta l’opportunità di scegliere una cucina su misura. Indubbiamente questo offre tanti vantaggi primo tra tutti quello di poter sfruttare al meglio tutti gli spazi e le caratteristiche dell’ambiente di cui si dispone. Per ottenere dei risultati importanti è necessario potersi avvalere del prezioso supporto di un interior designer o di un architetto specializzato in grado di sviluppare un progetto su misura che sappia esaltare gli spazi e l’idea di stile del cliente, come noi di Bliving.

Dal complemento all’arredamento completo sviluppiamo ogni progetto con disegni, planimetrie, studio dei materiali e del colore, in relazione a mobili e sistemi, definendo il vostro esclusivo e personale layout.

Selezioniamo aziende di design rigorosamente Made in ITALY, consolidate nel tempo, con un know-how votato alla costante ricerca sul prodotto e che ci supportano nel portare la massima soddisfazione ai clienti.

Non solo un semplice spazio espositivo ma uno spazio fisico, un luogo reale in cui i sistemi e i complementi d’arredo si fondono e suggeriscono idee, percorsi ed ispirazioni, dove ci si può accomodare, immergendosi nella nostra idea di casa.

Cucine su Misura

Quando si dispone di uno spazio dalle forme irregolari o superfici minime, la migliore soluzione è scegliere le cucine su misura Torino che vengono sviluppate da progettisti di lunga esperienza con la possibilità di proporre prodotti di qualità come le cucine realizzate da Arrital. Infatti le cucine su misura permettono di personalizzare la propria casa e di ottimizzare gli spazi di cui si dispone. Tra l’altro nel malaugurato caso in cui ci dovesse essere un problema o un danneggiamento, con questo genere di opzione è più semplice effettuare l’intervento di riparazione. Molti credono che per comprare una cucina su misura Torino sia necessario per forza di cose rivolgersi a una falegnameria artigianale o a un maestro della lavorazione del legno, ma non è così. In realtà nel settore dell’arredamento italiano ci sono tante industrie e marchi conosciuti, come Arrital che si occupano di questo genere di prodotto, garantendo un ottimo rapporto qualità-prezzo. La personalizzazione di una cucina su misura Torino non riguarda soltanto le dimensioni, ma anche e soprattutto i materiali utilizzati e le finiture, per poter così ottenere un risultato finale unico nel proprio genere.

Tante soluzioni per le tue esigenze

Scegliendo le cucine su misura Torino è più semplice dare sfogo alla propria voglia di creatività e di ottenere uno spazio confortevole e soprattutto funzionale per ottimizzare la preparazione dei pasti. In particolare si possono scegliere tra diverse configurazioni partendo dalla classica lineare completamente a parete che un po’ ricalca quella che è la tradizione italiana. Le colonne con i vari elettrodomestici, tra cui il frigorifero, il forno a microonde e il forno elettrico possono essere posizionate agli estremi o tutte su un lato per creare uno sfalsamento di dimensioni e forme. Una valida alternativa a quella lineare che molto spesso è dettata da esigenze specifiche è la cucina ad angolo. Lo spazio di lavoro è sempre lo stesso anche se la zona in cui c’è l’angolo si perde un po’ di contenimento per inserire pentole e quant’altro all’interno dei cassetti. Invece le configurazioni che oggi stanno ottenendo il maggior successo sono quelle che prevedono l’inserimento di un’isola o di una penisola. Sono tipologie di cucine che fanno riferimento ad una tradizione maggiormente anglosassone, ma che oggi sta ottenendo un grande successo grazie alla versatilità degli spazi che si ottimizzano. Infatti con la penisola ma anche con l’isola è possibile abbinare alla cucina anche un bancone da snack dove poter fare colazione la mattina o consumare un pasto veloce e un tavolo classico. Nella zona dell’isola si può inserire il piano cottura che può essere a induzione, a metano e anche il lavello. Non ci sono dimensioni minime per l’isola ma bisogna far di necessità virtù e quindi scegliere delle configurazioni che siano adatte lasciando il passaggio necessario per poter aprire il forno e per effettuare in comodità tutte le preparazioni culinarie necessarie. Oggi i principali marchi del settore come del resto anche Arrital ti permettono di scegliere l’altezza dei pensili che possono arrivare a soffitto magari ottimizzando e armonizzando il tutto con un controsoffitto in cartongesso oppure meno alti e più comodi per riporre e prendere gli accessori della cucina tra piatti, bicchieri, tegami e quant’altro.

Il fascino della cucina con isola

Molto spesso si tende a credere che per realizzare una cucina con isola siano necessari spazi importantissimi magari superiori ai 30 metri quadrati. La realtà è ben differente perché si possono ottenere risultati soddisfacenti anche in zone molto meno importanti sotto il punto di vista della metratura. Aspetto da tenere in considerazione quando si progetta una simile configurazioni di cucina è di dover lasciare lo spazio necessario per lavorare senza difficoltà durante le varie fasi di preparazione culinaria. Ad esempio la cucina Ak Project di Arrital garantisce design e funzionalità con un risultato finale che è frutto di un progetto attento che deve essere sviluppato dall’architetto e dall’interior designer in collaborazione con il marchio, che offre un software di ultima generazione e che permette un rendering estremamente realistico. Il cliente in questo modo può vedere già il risultato finale e rendersi conto di possibili modifiche che riguardano anche le finiture. In questo caso specifico c’è la possibilità di scegliere l’anta con bordo dritto abbinata sempre alla gola curva per una presa sicura e confortevole. Inoltre ci sono tante soluzioni per personalizzare il risultato finale ad esempio l’anta con profilo step che conferisce più leggerezza e pulizia al risultato finale o si può scegliere l’inserimento di diverse attrezzature interne per creare maggiore spazio contenitivo, nonché l’opportunità del cliente di sviluppare in altezza la cucina con delle parti a vista che si alternano con cassetti chiusi. È possibile anche inserire delle pareti attrezzate per mettere in bella mostra il vino o far vedere gli accessori per la colonna, degli elementi interni della lavastoviglie con un vano apposito, lo snack a sbalzo, la struttura fly box per creare spazi scorrevoli più ampi dove inserire le cose e poterle prendere e mettere con facilità.

Tante nuovi soluzioni per dare sfogo alla creatività

Le cucine su misura a Torino di Bliving permettono anche di dare sfogo alla creatività prendendo in considerazione con maggiore efficacia nuove soluzioni che riguardano le forme, ma anche le finiture. Arrital propone un nuovo sistema cucina con un design rivisto dell’anta e del telaio per rispecchiare al meglio l’approccio sartoriale e artigianale dell’azienda. Ci sono prodotti e accessori più sofisticati per valorizzare ulteriormente lo stile e l’ambiente. La grande personalizzazione a cui si può accedere con questa tipologia di prodotto permette addirittura di cambiare lo stile partendo dal classico cottage, fino ad arrivare allo stile più urbano e moderno con elementi che richiamano l’industrial. In questo genere di cucina è previsto il bancone con una parte completamente a vista per riporre tanti oggetti da utilizzare durante la preparazione o con delle colonne attrezzate che possono essere sia a vista con l’anta realizzata in vetro sia in qualsiasi altro materiale. C’è la base terminale estraibile o si può inserire la maniglia integrata che offre un design ancora più suggestivo. Per gli amanti delle finiture c’è anche l’opportunità di richiedere e ottenere un top con bordo lussato oppure il lavello in monoblocco in pietra e le colonne ante rientranti.

I costi di una cucina su misura

Le cucine su misura Torino da un lato permettono indubbiamente di ottenere maggiori riscontri in termini di design e personalizzazione degli spazi, ma dall’altro possono comportare costi più elevati. Tuttavia la differenza rispetto alle soluzioni tradizionali che vengono offerte dai marchi delle industrie del mobile sono minime. Naturalmente ci sono diversi fattori che possono influenzare in maniera importante il costo di una cucina su misura. Bisogna far sempre riferimento agli spazi da dover arredare e quindi le dimensioni della cucina. In aggiunta c’è una variazione anche per il 15-20% che dipende dalle tipologie di finiture per cui un conto è scegliere il laccato e un altro un top in gres, marmo e e non solo. In aggiunta c’è tutta la questione che riguarda gli elettrodomestici che devono essere inseriti. C’è da pensare che con l’installazione della lavastoviglie, del forno elettrico che permette anche la cottura a vapore, di quello a microonde e di un frigorifero più capiente rispetto a quelli tradizionali, c’è un costo complessivo non di poco conto. L’importante è rivolgersi a una società specializzata in progettazione di cucine su misura Torino che mette a disposizione le competenze di un architetto o un interior designer per ottenere un risultato che possa soddisfare il cliente, garantendo anche lunga durata nel tempo. Per questo prima di comprare la tua prossima cucina su misura Torino vieni a trovarci nel nostro showroom o prenota un appuntamento via mail o telefono.



    CONTATTACI

    Compila il modulo per una
    consulenza personalizzata.

    Via Fratelli Calandra 23/G
    ang. Corso Vittorio Emanuele II, 14
    10123 TORINO

    Tel. +39011884675

    E-mail. info@bliving.it

    > come raggiungerci <